CHIUDI

Email Newsletter

Come Funziona?

Se voi essere sempre aggiornato sulle nostre novità , inserisci la tua email e riceverai una newsletter periodida.

CHIUDI

Continua lo shopping
Vai al carrello
Le Prime dal Liutaio
maggio 9, 2018
liutaio

Le classi prime sono andate in gita dal Liutaio, che sarebbe colui che costruisce gli strumenti musicali.

Qui di seguito abbiamo riportato parte del tema di Maria Vittoria, una ragazza di 1^A che racconta la sua esperienza:

“L’ uscita con la scuola dal Liutaio è stata veramente interessante: ho avuto l’opportunità di vedere dal vivo come si costruisce un violino. Appena arrivati il Liutaio ci ha accolto nel suo laboratorio e ci ha mostrato un violino costruito da lui chiedendoci quali erano i particolari che notavamo. Ci ha poi mostrato come si procede per costruire un violino: il legno di cui è composto, come viene lavorato e come vengono assemblati i vari pezzi. Da quanto mi ricordo la prima cosa da costruire è la cassa armonica sulla quale vengono intagliate due fessure chiamate “Effe”. Alla cassa armonica viene attaccato un “prolungamento” chiamato tastiera (spesso in ebano) al cui termine troviamo le chiavi (che servono per accordare lo strumento) e il riccio. Inoltre per sostenere le corde, sulla cassa armonica, viene applicato il porticello che viene sostenuto da una parte dalla catena e dall’altra dall’anima. Lo strumento viene poi dipinto con una pittura prodotta direttamente dal Liutaio. Dopo, sul violino viene posizionata la  mentoniera che aiuta l’appoggio del mento del musicista sulla cassa armonica. Il violino viene poi suonato usando l’archetto (formato da un “manico” in legno e da numerosi crini di cavallo). Per concludere il Liutaio ha risposto ha tutte le nostre domande e ci ha fatto sentire un breve brano suonato col violino. La cosa che mi ha colpito di più è stato il fatto che per preparare un violino ci vogliono circa 2 mesi di lavoro, non credevo così tanto.”

Francesco e Riccardo di The Lords of The Blog.

Arrow TopTorna Su
TORNA SU